Nazionale italiana calcio

La missione per i prossimi anni della Nazionale italiana di calcio è quella di ricostruire una squadra competitiva nelle competizioni europee e mondiali


0

Nazionale Italiana di calcio

D’Ambrosio, Romagnoli e Cutrone lasciano il ritiro della Nazionale nelle polemiche

Quando gioca la Nazionale il campionato si ferma. Almeno dovrebbe. La polemica (giusta o ingiusta lo lasciamo decidere a voi) è sorta per l’immediato abbandono del ritiro della Nazionale per infortunio dei giocatori di Milan e Inter.

Così D’Ambrosio, Romagnoli e Cutrone lasciano gli Azzurri tra le polemiche degli Juventini che puntano il dito sul fatto che al rientro è subito tempo di Derby della Madonnina. Una voce brutta che vede giocatori e società preferire la Serie A agli impegni amichevoli e di Nations League della nostra Nazionale.

A difesa dell’interista D’Ambrosio i suoi tifosi fanno notare l’assenza del giocatore anche domenica contro la Spal così come per Romagnoli non in campo contro il Chievo. Romagnoli invece sembra avere ancora un problema alla caviglia.

Lasciamo a voi il giudizio.

Giampiero Ventura torna a parlare dell’eliminazione dai Mondiali

Secondo l’EX CT della Nazionale il tempo aiuta a guarire le ferite e allora si reputa sereno e pronto a fare il suo ritorno. Dice in un’intervista rilasciata alla RAI di aver ritrovato in estate la voglia di allenare e di chiudere un capitolo aprendone un altro che possa riscattarlo come allenatore.

Il una battuta dice anche di non essere mai più andato da IKEA dopo l’eliminazione anche se per molti tifosi è forse un po’ presto per riderci su il CT sembra avere la coscienza a posto.

È difficile smaltire la delusione, quanto è successo è qualcosa di epocale. Mi hanno sempre insegnato che nel calcio si vince in 11 e si perde in 11.. Sono una persona con la coscienza a posto e professionale.

Accenna anche al fatto di aver rifiutato un’offerta da un club di Serie A per mancanza di intesa sui programmi. Alla domanda del giornalista risponde che sarebbe disposto anche ad allenare un club di Serie B, per lui quello che conta sono i programmi ed il progetto.

Non conferma nessuna voce riguardo quale squadra lo abbia contattato ma in passato è stato spesso associato all’Udinese.

In attesa di sapere cosa fare del suo tempo Ventura si dimostra “solidale” con il suo successore:

Seguirò la Nazionale con passione, da grande tifoso, per me l’azzurro è un valore che pesa. Spero che Mancini abbia la possibilità di lavorare su un materiale che c’è. I nostri giovano giocano poco e fanno poche coppe internazionali però continuo a sostenere che c’è un’infornata incredibile di potenziali grandi talenti. Quando inizieranno ad esprimersi sarà un bene per il futuro dell’Italia”.

Amichevole Francia Italia

La partita tra Francia e Italia si giocherà questa sera (1º giugno 2018) alle ore 21:00. L’amichevole di lusso avrà luogo a Nizza e per Mario Balotelli sarà qualcosa di davvero speciale. Ha tantissimi tifosi tra il pubblico francese di Nizza. La partita sarà trasmessa su Rai Uno a partire dalle 21 e su Ray Play.

La formazione dell’Italia contro la Francia

Sirigu

Zappacosta, Rugani, Calandra, De Sciglio

Pellegrini, Jorginho, Cristante

Chiesa, Balotelli, Bonaventura

Allenatore: Roberto Mancini

In grassetto i confermati rispetto alla partita contro l’Arabia Saudita di qualche giorno fa

Amichevole Italia Arabia Saudita

La partita amichevole tra Italia ed Arabia Saudita si è conclusa con una vittoria per 2 a 1 per gli azzurri trascinati da Mario Balotelli che la sblocca con un’azione personale ed un tiro da fuori che si insacca nell’angolino basso. Il raddoppio e firmato da Andrea Belotti e risulta decisivi visto che a distanza di pochi minuti l’Arabia Saudita segna su un grave errore del reparto difensivo accorciando le distanze.

Buona la prima per Mancini.

La formazione dell’Italia contro Arabia Saudita

Donnarumma

Zappacosta, Bonucci, Romagnoli, Criscito

Pellegrini, Jorginho, Cristante

Politano, Balotelli, Insigne

Allenatore: Roberto Mancini

 

News Nazionale italiana di calcio

Passeremo drammaticamente l’estate a guardare le rappresentative delle altre nazioni giocare i Mondiali di Russia. Oppure in spiaggia a fingere che non si stiano giocando.

Gli azzurri sono precipitati al 20° posto del ranking FIFA. Il percorso di ricostruzione è iniziato ma la strada da fare è molta. A Di Biagio è toccato il compito di traghettatore fino al momento in cui uno degli allenatori illustri italiani si decida a ricoprire il ruolo di CT.

 

Secondo un simulatore l’Italia potrebbe vincere i Mondiali di Russia

È clamoroso il verdetto di un famoso simulatore statistico svizzero che ha analizzato le percentuali di vittoria delle singole nazioni. Pur non partecipando i Mondiali 2018 l’Italia ha l’1,6 % di possibilità di vincere. Come può l’Italia vincere ai mondiali se non partecipa? (È la prima cosa che ci è venuta in mente anche a noi).

Questo è il risultato di un simulatore che ha analizzato 10.000 scenari possibili relativi ai Campionati del Mondo. Le favorite sono in ordine: Germania, Brasile, Spagna, Inghilterra e Francia ma scendere ancora un po’ ad occupare la casella numero 11 di 32 troviamo gli azzurri.

La nazionale Russa è 12 con meno possibilità dell’Italia (non qualificata) di vincere il Mondiale.

La statistica non indica solo le possibilità di vincere l’ambito trofeo ma dice anche che l’Italia, venisse in qualche modo ripescata, avrebbe il 15% di possibilità di passare la fase a gironi, il 19% di arrivare ai quarti ed il 10 % di arrivare in semifinale. Il 4,4% di possibilità di andare il finale e l’1,6% di diventare campione del mondo.

Roberto Mancini allenatore della Nazionale italiana calcio

L’accordo con il futuro CT sembra essere stato trovato con un biennale da 2 milioni di euro all’anno. Mancini potrebbe lasciare lo Zenit già da metà maggio in avanti presentando le proprie dimissioni.

È però plausibile che visti i delicati rapporti con la società di San Pietroburgo si attenda la naturale conclusione del contratto per evitare il rischio che lo Zenit possa rivolgersi alla FIFA impugnando una rottura del contratto senza giusta causa.

Formazione della Nazionale italiana calcio

Nazionale italiana calcioFoto dal profilo Instagram ufficiale della FIGC

Sotto Di Biagio la Nazionale italiana di calcio ha giocato scendendo in campo con un 4-3-3.

L’ex tecnico dell’under ventuno ha schierato in campo nella partita amichevole contro l’argentina: Buffon, De Sciglio, Rugani, Bonucci, Florenzi, Verratti, Jorginho, Parolo, Insigne, Immobile, Chiesa.

Chi è il capitano della Nazionale italiana?

Per anzianità sarebbero Buffon o Chiellini a ricoprire il ruolo di Capitano. In loro assenza il testimone passa a Bonucci.

L’attacco della Nazionale italiana

Tantissimi i giovani italiani che stanno convincendo in campionato e che possono ritagliarsi spazio in una Nazionale in fase di ricostruzione. Soprattutto gli attaccanti.

Ecco un elenco di giovani attaccanti UNDER 21 da tenere d’occhio:

GIOCATORE ANNO DI NASCITA SQUADRA ATTUALE GOAL IN STAGIONE VALORE DI MERCATO
Simone Edera 1997 Torino 2 0,8 milioni
Patrick Cutrone 1998 Milan 16 20 milioni
Enrico Brignola 1999 Benevento 8 2,5 milioni
Pietro Pellegri 2001 Monaco 2 8 milioni
Moise Kean 2000 Hellas Verona 4 7 milioni
  1. Pensi che Mancini debba puntare sui:

    1. senatori ancora disponibili
    2. talenti emergenti del calcio italiano
    5793 votes
    Share Your Result

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici!

0
Goolbook

Rendiamo il calcio ancora più bello. Seguici anche su Instagram: https://www.instagram.com/goolbook_official/
Scegli un formato
Sondaggio
Votazione per determinare pareri o prendere decisioni
Lista
Lista di elementi
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Storia
Testo formattato con embeds e visuals
Countdown
The Classic Internet Countdowns
Lista aperta
Submit your own item and vote up for the best submission
Lista votabile
Upvote or downvote to decide the best list item